Progetto week-end in autonomia

I week-end in appartamento per l’acquisizione di autonomia sono stati seguiti operativamente dalla nostra associazione già dal 2006 e fino al 30 marzo 2011, anche se i progetti e la coprogettazione hanno avuto come capofila l’Associazione Polesine Solidale nel 2006/2008 e l’Associazione ABC Mattia Venceslao dal 2008 al 2010.
Trattasi essenzialmente della gestione di un appartamento per accogliere le persone diversamente abili e accompagnarle in un percorso di autonomia e di graduale distacco dalla famiglia.
Tale esperienza solidale, che ha visto coinvolti in tempi diversi circa 25 ragazzi ed una decina di volontari, ha dimostrato di essere estremamente importante per la crescita delle persone disabili, facendo acquisire loro competenze di base spesso mancanti ed abituandoli a vivere insieme ad altri.

L’esperienza si è dimostrata molto positiva e utile, per tutti i ragazzi coinvolti, nonché per i volontari che hanno così avuto modo di sperimentarsi e crescere.
In generale, nei ragazzi si è notata una positiva evoluzione, una ricerca di autonomia intesa come “provare a farcela da solo”.   Il mettersi alla prova in un contesto “libero”, ma allo stesso tempo protetto, ha contribuito a rafforzare l’autostima di ognuno di loro ed è diventato stimolo per cominciare a porre le basi di un progetto di vita.
Collaborazione, maturità e responsabilità sono altri valori emersi con forza durante i fine settimana trascorsi in appartamento.
Il principio di osservare le regole della convivenza, è un altro aspetto che non va sottovalutato e che si è posto anch’esso con importanza durante i week-end.

L’associazione Pianeta Handicap ha continuato la gestione dell’appartamento fino al 30 marzo 2011, dovendo poi interrompere l’esperienza per la mancanza di fondi e l’onerosità dell’affitto.
Grazie alla collaborazione e disponibilità dell’Associazione Amici di Elena, che nel frattempo aveva ristrutturato un immobile datole in comodato d’uso dalla Provincia, ubicato in Via Parenzo a Rovigo,  si è intravista la possibilità di continuare l’esperienza dei week-end ed è stato pertanto concordato di usufruire di tale appartamento, arredandolo a proprie spese ed adattandolo alle esigenze della vita quotidiana.
Con il sostengo del CSV di Rovigo, nell’ambito di un progetto denominato “Autonomia a 360°, nei week-end, nel tempo libero e nello sport”, il primo week-end nell’appartamento, concesso in parziale comodato d’uso dall’Ass. Amici di Elena, ha avuto ufficialmente inizio il 01 aprile 2012.

I principali esiti sociali di questa esperienza tuttora in corso sono:
– Maggiore autonomia delle persone, alcune delle quali hanno cominciato a muoversi da sole anche con i mezzi pubblici;
– sensibilizzazione dell’opinione pubblica per la continua presenza in tutti i luoghi della città;
– buoni rapporti con le famiglie anche se alcune hanno limitato la frequenza ai loro figli, preoccupati del cambiamento che l’acquisizione dell’autonomia e le nuove esperienze hanno comportato nell’ambito familiare.

L’esperienza del progetto appartamento ha dato risultati di grande rilievo: sul piano della crescita personale, dell’autonomia, della crescita di fiducia verso se stessi e gli altri, del distacco dalla famiglia, della fiducia della famiglia nelle capacità dei propri figli.

Nuovi e continui stimoli hanno favorito tutto ciò; continuare significa consolidare quanto acquisito, dare fiducia a chi ha già vissuto questa esperienza e dare spazio a tutti coloro che vorranno provarla.

I commenti sono chiusi.